Modulistica: prospetti riepilogativi

Versione stampabileVersione stampabile

 

Si riportano gli «schemi» dei più frequenti atti di polizia giudiziaria in cui può imbattersi il personale del Corpo delle Capitanerie di porto - Guardia Costiera. I contenuti degli schemi - elaborati tenendo conto delle indicazioni provenienti dalla prassi giudiziaria - sono corredati di note e integrazioni che hanno il fine di stimolare l'attenzione del militare operante sulle principali caratteristiche dei singoli atti e di  fornire suggerimenti operativi sulle situazioni  concretamente prospettabili

  • RELAZIONE DI SERVIZIO
  • ANNOTAZIONE
    ANNOTAZIONE - IPOTESI 2
  • COMUNICAZIONE (O INFORMATIVA) DI NOTIZIA DI REATO
  • COMUNICAZIONE (O INFORMATIVA) DI NOTIZIA DI REATO (SCHEMA SEMPLIFICATO)
  • COMUNICAZIONE (O INFORMATIVA) DI NOTIZIA DI REATO IN FORMA ORALE (ANNOTAZIONE DI INVIO)
  • RICEZIONE DI DENUNCIA ORALE
  • RICEZIONE DI DENUNCIA SCRITTA
  • RICEZIONE DI QUERELA ORALE
  • RICEZIONE DI QUERELA SCRITTA - RATIFICA
  • QUERELA REMISSIONE E ACCETTAZIONE
  • RICEZIONE DI REFERTO
  • IDENTIFICAZIONE DI PERSONA SOTTOPOSTA ALLE INDAGINI
  • IDENTIFICAZIONE DI PERSONA INFORMATA SUI FATTI
  • SPONTANEE DICHIARAZIONI
  • SOMMARIE INFORMAZIONI DALL’INDAGATO
  • SOMMARIE INFORMAZIONI DALLE PERSONE INFORMATE SUI FATTI
  • INTERROGATORIO DELGATO
  • PERQUISIZIONE PERSONALE
  • PERQUISIZIONE LOCALE PER RICERCA DI PERSONE
  • PERQUISIZIONE LOCALE PER RICERCA DI COSE
  • PERQUISIZIONE LOCALE PER RICERCA DI ARMI (ART. 41 TULPS)
  • PERQUISIZIONE SUL POSTO (ART. 4 L. 152/75)
  • SEQUESTRO
  • ARRESTO
  • FERMO
  • CONSEGNA ISTITUTO DI CUSTODIA
  • ACCERTAMENTI URGENTI
  • DESCRIZIONE, RICOGNIZIONE E RICONOSCIMENTO DI CADAVERE
    ESEMPIO: DESCRIZIONE DI CADAVERE
  • NOTIFICAZIONE
    NOTIFICAZIONE URGENTE
  • OMESSA NOTIFICAZIONE
  • DELEGA INDAGINI
    ESEMPIO: DELEGA INDAGINI