Attribuzioni degli Uffici Circondariali marittimi e Uffici dipendenti

Versione stampabileVersione stampabile

Gli Uffici Circondariali Marittimi (indirizzo telegrafico - Circomare) hanno attribuzioni più ristrette delle Capitanerie di Porto. Identica, però, è la natura delle funzioni.

Tali Uffici esercitano la vigilanza sul servizio degli Uffici Minori dipendenti: Ufficio Locale Marittimo (indirizzo telegrafico - Locamare) e Delegazione di Spiaggia (indirizzo telegrafico - Delemare). Provvedono per quanto riguarda l'esecuzione del servizio militare marittimo secondo le istruzioni delle Capitanerie di Porto.
Le rimanenti attribuzioni sono identiche a quelle delle Capitanerie di Porto, ma ridotte nella estensione

  • Ad esempio, non tengono - salvo quelli autorizzati dal Ministero delle infrastrutture e dei trasporti - le Matricole della Gente di Mare di 1^ e 2^ categoria.

Uffici dipendenti

Nei porti e negli approdi che abbiano una certa importanza e non siano sedi di Compamare e di Circomare sono istituiti "Uffici Locali di porto" e "Delegazioni di Spiaggia".
Questi Uffici hanno funzioni ancora più ridotte rispetto agli Uffici Circondariali marittimi da cui dipendono. Provvedono per l'esecuzione del servizio militare secondo le istruzioni dell'Ufficio Circondariale Marittimo; esercitano la vigilanza sul demanio marittimo.
In particolare, le Delegazioni di Spiaggia devono essere autorizzate dal Ministro delle infrastrutture e dei trasporti per tenere le «Matricole» della Gente di Mare di III^ categoria e dalla Direzione Marittima per tenere il «Registro delle Navi Minori e Galleggianti» (mod. 34).
Non tengono sessioni di esami per il conseguimento dei Titoli professionali marittimi e non rilasciano, quindi, nessun titolo.