Competenza operativa

Versione stampabileVersione stampabile

Il personale di Polizia Giudiziaria è costituito dai soggetti obbligati per legge ad esperire indagini per accertare reati oltre che a sporgere denuncia (art. 361 c.p.)
.
Non hanno qualità di organo di polizia giudiziaria, invece, tutti quei pubblici Ufficiali e incaricati di un pubblico servizio che pur avendo l’obbligo di denuncia (art. 331), non hanno il potere-dovere di compiere attività investigativa processuale.
Peraltro, l’obbligo di denuncia è limitato ai fatti-reati appresi a causa e nell’esercizio delle proprie funzioni amministrative.
Gli Ufficiali ed Agenti di P.G. costituiscono una particolare categoria di «Pubblci Ufficiali», giacché anche la loro è una pubblica funzione.

La qualifica di Ufficiale o Agente di P.G. compete ad ampie categorie di pubblici dipendenti (civili, militari e militarizzate). 

A seconda della ampiezza della loro "sfera operativa", gli organi di P.G. si suddividono in:

  1. ordinari (o generali), quando possono operare senza limiti di tempo, di spazio e di materia (anche fuori dell’orario di servizio e della circoscrizione del proprio Comando, per qualsiasi tipo di reato, ovunque e comunque appreso.
  • Ad esempio: poliziotti, carabinieri e finanzieri.
  1. speciali (o secondari), con limitazioni funzionali di tempo, territorio o materia....
  • Ad esempio: Sindaci nei Comuni privi di organi di P.G., personale dei Vigili del Fuoco, personale delle Capitanerie di Porto, Guardie venatorie ed Agenti zoofili, guardie particolari giurate, ecc.

Da qui la «bipartizione» che fa il codice fra gli Ufficiali ed Agenti a “competenza generale” e quelli a “competenza limitata”.

Tutti esercitano le "funzioni" di polizia giudiziaria di cui all’art. 55 c.p.p.. Tuttavia, esse spettano, nella loro intierezza, solo agli Ufficiali di P.G., senza distinzione, nel loro ambito, di qualifiche o profili professionali, né di gradi, salve le esigenze di coordinamento, comando o direzione interne e specifiche della propria Amministrazione....

  • Ad esempio, tra un Ufficiale CP e un Sottufficiale Nocchieri di Porto.

Le funzioni di P.G., spettano solo in parte ai semplici Agenti di P.G., in considerazione della loro minore presunta qualificazione, in rapporto al minore grado o livello impiegatizio.
La casistica degli organi secondari di P.G. comprende Ufficiali ed Agenti di P.G. ai quali è conferito l’incarico di accertare e ricercare solo determinate specie di reati e precisamente quelle nelle quali essi possono imbattersi nello svolgimento del servizio cui sono destinati (…competenza settoriale o limitata) e secondo le rispettive attribuzioni (…in riferimento ai diversi poteri conferiti, rispettivamente, agli Ufficiali ed agli Agenti, specie con riguardo alla legittimazione a compiere, da parte dei primi, tutti gli atti di polizia giudiziaria e, da parte dei secondi, solo alcuni di essi).

  • Nella categoria a competenza limitata sono compresi, ad esempio, il personale appartenente al Corpo dei Vigili del Fuoco, delle Capitanerie di Porto, gli ispettori del lavoro, l’ Ufficiale sanitario, i funzionari doganali, le guardie particolari giurate, ecc.

Sono equiparati al «privato», gli Ufficiali e gli Agenti di polizia giudiziaria a competenza limitata, quando operano al di fuori delle loro specifiche attribuzioni o del servizio cui sono destinati.